Il PAM ringrazia per la donazione della Commissione Europea a sostegno delle importanti operazioni umanitarie di collegamento aereo

Udgivet på 25 maj 2007

Dakar, 25-05-07 (comunicato stampa) – Il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (PAM) si è felicitato con l’Ufficio per gli Aiuti Umanitari della Commissione Europea (ECHO) per il contributo di 500.000 Euro, per finanziare i servizi e i collegamenti aerei gestiti dall’agenzia per le sue operazioni umanitarie in Liberia, Guinea, Sierra Leone e Costa d’Avorio.

Regolari voli commerciali all’interno e tra i quattro paesi non esistono o sono molto inaffidabili, rendendo così il servizio passeggeri del PAM cruciale per il trasporto del personale umanitario e dei rifornimenti d’emergenza.

“Siamo molto grati a ECHO per il suo continuo riconoscimento dell’importanza di questa operazione umanitaria in paesi che cercano di riprendersi dall’impatto devastante della guerra”, ha detto Mustapha Darboe, Direttore Regionale del PAM per l’Africa Occidentale.

Nel corso degli ultimi due anni, i contributi di ECHO hanno raggiunto quasi 2,6 milioni di euro. Si tratta del principale, singolo donatore all’operazione aerea, se si esclude il Fondo Centrale di Risposta alle Emergenze delle Nazioni Unite (CERF). Dal gennaio 2005, più di 130 agenzie dell’ONU, Organizzazioni non governative e governi donatori hanno usufruito del servizio aereo.

Il servizio di collegamento aereo è essenziale non solo per il trasporto regolare di passeggeri, ma anche in caso di evacuazioni per motivi sanitari o di sicurezza (il servizio si è rivelato particolarmente utile durante la crisi politica in Guinea all’inizio di quest’anno), per il trasporto di cibo ad alto contenuto energetico e di beni deperibili come le scorte medicinali.