L’Italia e il PAM consegnano cucine scolastiche al governo cingalese

Udgivet på 15 marts 2007

Colombo, Sri Lanka, 15-03-07 (comunicato stampa) - Grazie allo sforzo congiunto dell’Italia, del governo dello Sri Lanka e del PAM, 4.000 bambini, nei distretti di Batticaloa e Ampara, potranno usufruire di cucine attrezzate e spazi mensa, rafforzando così il programma della ‘colazione di metà mattina’ di cui sono beneficiarie al momento 1.500 scuole nel paese.

ONG italiane

A Batticaloa, la ONG italiana Asia onlus, ha consegnato al Ministero dell’Educazione, 13 cucine scolastiche, costruite in otto mesi di difficile lavoro, oltre ad attrezzature sanitarie e a purificatori dell’acqua. Ad Ampara, sette cucine scolastiche sono state invece consegnate dalla ONG italiana Ricerca e Cooperazione.

Cucine scolastiche

Le cucine scolastiche consistono in spazi per l’immagazzinamento appropriato di cibo e di attrezzature per la cucina e per la mensa. “La partnership del PAM con il governo italiano ha un valore storico e pioneristico, in Sri Lanka”, ha detto Jeff Taft-Dick, il direttore del PAM in Sri Lanka. “E’ la prima volta che si realizza un progetto del genere dal 1968, cioè da quando il PAM è presente nel paese”.

Maggiori speranze per il futuro

“Grazie a questa partnership con il PAM, il governo italiano vuole contribuire allo sforzo di cambiare la vita di quasi 40 mila bambini, dando loro maggiori possibilità, da adulti, di partecipare attivamente al miglioramento della vita della comunità e del loro paese”, ha detto Luca Fraticelli, dell’Ambasciata Italiana.

Scuole e bambini

Della partnership tra il governo italiano e il PAM beneficeranno 145 scuole, con una speciale attenzione ai gruppi di bambini più vulnerabili nei distretti colpiti dallo tsunami, di Jaffna, Trincomalee, Batticaloa e Ampara. Il governo italiano ha finanziato la costruzione di cucine scolastiche con 2.5 milioni di dollari.

Questa assistenza rappresenta un importante contributo nell’ambito dell’attuazione del programma di alimentazione scolastica del PAM nel paese.